zanon_riccardo_welfare_aziendale_recruting

Come battere la concorrenza nelle assunzioni col Welfare Aziendale

Se necessiti di Risorse Umane dotate di determinati requisiti e non le trovi perché preferiscono il tuo concorrente a te, questo è l’articolo su cui dovresti spendere qualche minuto nel leggerlo.

Assumere non è facile: devi trovare la persona giusta, valutarla, capire se può star bene nel tuo ambiente di lavoro.
A questo ultimamente si innesta un ulteriore problema: la concorrenza su alcuni soggetti con determinati requisiti o ruoli (per esempio nella metalmeccanica i magazzinieri o attrezzisti) è molto forte.

Il problema è creato principalmente da un fattore solo: il calo demografico!

Ti sarà capitato, se hai cercato o stai cercando personale, che puoi subire la concorrenza a livello economico, ovvero altre aziende offrono una retribuzione superiore al candidato, oppure hanno un nome e/o una dimensione maggiore della tua. Quest’ultimo aspetto di solito genera aspettative di carriera nel candidato.

Se rispetto alla concorrenza la tua azienda è più piccola o gode di una minor fama o, peggio, di una cattiva fama (la soluzione per questo te la racconterò un’altra volta)!

In realtà il Welfare aziendale può aiutarti nella fase di recruiting.

Attraverso un piano di Welfare Aziendale per i neoassunti puoi offrire:
1. un potere d’acquisto superiore anche alle retribuzioni della concorrenza, ma ad un costo più basso;
2. servizi adatti agli aspiranti candidati, in modo da attrarli nella tua azienda.

Ci sono Aziende che lo hanno fatto e hanno ottenuto due benefici:
1. ottenuto il sì dai candidati migliori;
2. migliorato la nomea dell’azienda.

Si sa infatti che se adotto un sistema di Welfare Aziendale, spesso sono riconosciuto come una delle migliori aziende al mondo e per tale non ho bisogno di tanti superminimi per convincere le persone a venire a lavorare da me.

Pensa alla Luxottica! Ha un piano di Welfare Aziendale di cui tutti parlano.

Ma ci sono anche altre aziende di dimensioni ben più piccole che adottano un piano di Welfare Aziendale e godono della stessa fama positiva.

Pensa che potrebbe accadere anche alla tua azienda!

Usa con saggezza questi consigli, sapendo che se vuoi sono a disposizione se necessiti chiarimenti o consigli e, se non sai proprio come fare, contattami e vediamo insieme cosa possiamo fare.

Sono Avvocato e Consulente del Lavoro: mi occupo di consigliare alle aziende come gestire al meglio le Risorse Umane.
Credo che il Capitale Umano sia la vera risorsa che può fare la differenza per l’azienda che rende, produce e vuole perseguire traguardi di miglioramento e sviluppo.
In quest’ottica cerco soluzioni ai problemi di Gestione del Personale, Costo del Lavoro, Contratti di Lavoro.
La mia attività cerca di non basarsi su un pensiero standardizzato, ma si pone l’obiettivo di personalizzare le soluzioni.
Cooperative e Welfare Aziendale sono due temi che mi appartengono e che fanno parte del mio know how.

Rispondi

Site Footer

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: