Perché é importante comunicare il Welfare Aziendale ai tuoi dipendenti

Prestazioni, opere, servizi, corrisposti al dipendente in natura o sotto forma di rimborso spese, aventi finalità che è possibile definire sinteticamente di rilevanza sociale: questo è il Welfare Aziendale.

Così comincio sul mio libro. Il motivo è semplice: la definizione è corretta ma tecnica, da giuristi, che non incentiva per nulla un imprenditore come te a continuare a leggere il libro o il mio blog.

Quindi perché dovrebbe piacere ai tuoi dipendenti?

Cosa mai ne potrebbero capire o comprendere dei vantaggi che il Welfare Aziendale riserva anche a loro?

La comunicazione è un elemento importante del piano di Welfare Aziendale!

Te ne ho parlato già in qualche altra occasione, ricordi?

Il successo del Welfare Aziendale e degli obiettivi che la tua azienda si è posta dipende da come lo comunichi, da come lo spieghi ai tuoi dipendenti e collaboratori.

Non basta prendere una portale (https://www.riccardozanon.com/welfare-aziendale-perche-il-portale-non-e-una-tua-priorita/) e pretendere che “si arrangino”!

È necessario spiegare  le opportunità generate dal Welfare Aziendale ed in particolare del tuo piano.

I tuoi dipendenti devono fidarsi di te, che quello che gli stai proponendo va davvero a vantaggio loro.

Personalmente approfitto dei questionari che ho studiato con la mia equipe. Sono domande specifiche e che vanno a toccare tutti i punti di interesse che riguardano i beni e/o servizi di Welfare Aziendale.

Il questionario serve all’azienda e soprattutto al tuo personale. È un importante strumento di comunicazione e di spiegazione di tutti i beni o servizi di cui potrebbero aver accesso.

In questo modo spesso vinco la diffidenza e cominciano le domande.

Se non te ne fanno, vuol dire che non lo stai comunicando bene e sta passando tutto nell’indifferenza.

In poche parole il tuo piano di Welfare Aziendale non funzionerà!

Business meeting or a presentation in modern conference room for colleagues

Se non parli, non fai il questionario, non ascolti le loro necessità, e gli presenti un portale, in realtà stai comunicando qualcosa di importante: che non ti interessa nulla dei tuoi dipendenti, la tua forza lavoro, quella che spesso può fare la differenza.

Invece comunicare il Welfare Aziendale nella tua azienda è un’occasione per fortificare, o creare, una nuova relazione con il tuo personale.

Perché il Welfare è uno strumento di benessere! E questo varia da persona a persona, da azienda ad azienda!

Se comunichi correttamente, potresti accorgerti che ci possono essere degli aspetti che non conoscevi della tua realtà imprenditoriale!

Il libro, questo blog che ora stai leggendo, nascono con lo scopo di parlare, comunicare prima di tutto a te, imprenditore, perché tu possa capire e comprendere come il Welfare Aziendale può davvero aiutare la tua azienda.

Sei un imprenditore che ha un piano di Welfare Aziendale che non funziona?

Vuoi capire perché i tuoi dipendenti non stanno utilizzando il Welfare della tua azienda?

Scrivimi la tua esperienza, sarà un piacere risponderti!


Sono Avvocato e Consulente del Lavoro: mi occupo di consigliare alle aziende come gestire al meglio le Risorse Umane. Credo che il Capitale Umano sia la vera risorsa che può fare la differenza per l'azienda che rende, produce e vuole perseguire traguardi di miglioramento e sviluppo. In quest'ottica cerco soluzioni ai problemi di Gestione del Personale, Costo del Lavoro, Contratti di Lavoro. La mia attività cerca di non basarsi su un pensiero standardizzato, ma si pone l'obiettivo di personalizzare le soluzioni. Cooperative e Welfare Aziendale sono due temi che mi appartengono e che fanno parte del mio know how.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: