riccardo-zanon-fringe-benefit-2024

Sapevi che l’utilizzo dei Fringe Benefit é in aumento SOLO dello 0.8%?

È sabato mattina e leggo i giornali ma un titolo mi ha lasciato perplesso.

“I fringe benefit stanno già mostrando il loro potenziale, con un previsto aumento dei consumi dello 0,8% nel 2024, secondo The European House – Ambrosetti”.

In un contesto dove l’inflazione ha eroso i redditi, questi benefit si sono rivelati essenziali per sostenere i consumi, soprattutto nei settori alimentare e carburanti.

Ma é davvero così?

In realtà i Fringe Benefit, come spiego all’interno della MasterClass Dipendenti Felici é uno strumento che può aiutare le aziende a ridurre il costo del lavoro.

Solo che lo utilizzano male, direi malissimo.

Sì perché ha delle caratteristiche particolari che lo rendono davvero sprecato se si decide di darlo a tutti i dipendenti e in modo uguale.

E solo apparentemente aiuta la tua azienda a ridurre il costo del lavoro e tantomeno a differenziarsi sul mercato del lavoro.

Il vero dato che dovrebbe colpire é quello 0,8%, che per quanto mi riguarda mi sorprende per essere così basso!

Sì perché di fronte alla possibilità di erogare ai dipendenti fino ad € 1.000 o 2.000 per chi ha figli senza regolamento, possibile che solo lo 0.8% delle aziende in più abbia deciso di scegliere questa soluzione?

La risposta potrebbe risiedere in molti fattori:

  1. Il settore metalmeccanico ha qualche segnale di stanchezza
  2. Non tutti gli imprenditori vogliono erogare ora questa soluzione e aspettano dicembre come premio di fine anno
  3. Gli imprenditori non conoscono le possibilità che sono a loro disposizione…e quindi non le sanno sfruttare

Quindi lo strumento sta funzionando?

In realtà sì e sta dando ottimi risultati soprattutto all’interno delle aziende che si sono create una strategia in grado di sfruttare al massimo il Welfare Aziendale.

Ecco il motivo per cui solo vi sarebbe un aumento solo dello 0,8%!

Questo dato, insieme ad altri dati statistici di qualche settimana fa, mostrano che se le aziende decidono di fare Welfare Aziendale in modo serio, cercano altre soluzioni.

E guarda caso, come afferma lo studio di Welfare Index PMI sono quelle che ne traggono i maggiori benefici!

Vuoi scoprire come creare un piano di Welfare Aziendale che renda Felici i tuoi Dipendenti e produttiva la tua azienda?

[Allora hai bisogno di me]

Studio il tuo caso e ti propongo la strategia più adatta alla tua situazione e al tuo budget.

E’ probabile che ti sarà capitato di avere a che fare con professionisti che aspettano di sentire da te quali servizi vuoi.

Ma dovrebbero essere loro a proporre la strategia giusta, non trovi? Se questo è quello che cerchi, ovvero un professionista che studi la tua situazione e ti indichi la via da seguite sei nel posto giusto.

Andiamo dritti al sodo:

tu mi spieghi quali obiettivi vuoi raggiungere, e io ti do subito un consiglio pratico su come iniziare a gestire in modo evoluto e corretto il personale della tua azienda!

Contattami e scrivimi in che modo posso esserti utile!

Ti contatterò personalmente per fissare un incontro insieme.

Sono Avvocato e Consulente del Lavoro: mi occupo di consigliare alle aziende come gestire al meglio le Risorse Umane. Credo che il Capitale Umano sia la vera risorsa che può fare la differenza per l'azienda che rende, produce e vuole perseguire traguardi di miglioramento e sviluppo. In quest'ottica cerco soluzioni ai problemi di Gestione del Personale, Costo del Lavoro, Contratti di Lavoro. La mia attività cerca di non basarsi su un pensiero standardizzato, ma si pone l'obiettivo di personalizzare le soluzioni. Cooperative e Welfare Aziendale sono due temi che mi appartengono e che fanno parte del mio know how.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.