Il Patto di non Concorrenza: a cosa stare attenti?

riccardo_zanon_patto_di_non_concorrenza

Lavorare con gente preparata che ha conoscenza specifica di particolari mercati o che sagestire importanti clienti é sempre un grande piacere! E nelle nostre aziende vogliamo ovorremo sempre gente preparata, qualificata e motivata. Persone così vorremo rimanessero per sempre con noi: sono collaboratori spessoinsostituibili. A volte però le cose non vanno come vorremmo! Un concorrente che fa attività di headhunting all’interno delle nostre risorse umane, magarianche con idea di crearci dei danni. Può fare una proposta di lavoro più vantaggiosa

Continua a leggere