Starbucks trattiene i dipendenti con il Welfare Aziendale: perché dovresti seguirlo?

riccardo_zanon_welfare_aziendale_starbucks_retention

La notizia è questa: Starbucks paga l’università ai dipendenti in Gran Bretagna, per trettenerli. Appena ho letto la notizia, mi sono subito detto che non potevo non commentarla e proportela. (https://www.corriere.it/economia/aziende/19_aprile_02/starbucks-manda-all-universita-dipendenti-regno-unito-dfd95e80-552c-11e9-ac1d-631b8415241b.shtml). Sì perché StarBucks sta pensando di creare un piano di Welfare Aziendale in Inghilterra per creare una politica che, in gergo tecnico, si chiama di Retention. Cosa significa? Per Retention si intende l’abilità dell’impresa nel conservare i propri dipendenti (employee retention). Te ne avevo già parlato un mio precedente

Continua a leggere

La concorrenza ti ruba i tuoi migliori dipendenti? Con il Welfare Aziendale puoi vincere la concorrenza (spesso sleale).

riccardo_zanon_retention_welfare

Se la tua azienda va bene lo devi al tuo genio, alle tue capacità imprenditoriali. Sono queste stesse capacità che ti hanno permesso di trovare e avvalerti di dipendenti con capacità e talenti unici. Perché allora rischiare di perderli? Certo, tu mi dirai che sono affezionati all’azienda, che sono affeziona a te ed al loro posto di lavoro, puoi pensare che non andranno mai via. Eppure nell’ultimo anno tra gli imprenditori che ho avuto modo di incontrare, questo convincimento è cambiato sempre

Continua a leggere