riccardo-zanon-ccnl-minimi-retribuzione

Il tuo Contratto Collettivo non ti goda alcuna garanzia sulla retribuzione

Questo articolo segue un mio post sui social e oggi il mio obiettivo é quello di approfondire questo tema.

In un’epoca di turbolenze economiche e incertezze giuridiche, la questione della retribuzione equa emerge come un campo di battaglia dove gli imprenditori si trovano inaspettatamente in prima linea.

I Tribunali e la Cassazione hanno messo in discussione la sacralità dei contratti collettivi nazionali di lavoro (CCNL) come uniche guide per una retribuzione giusta.

Questo significa che applicare un Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro (CCNL) anche se sottoscritto dalle principali sigle sindacali, non ti offre alcuna tranquillità che un domani un tuo lavoratore possa alzare la mano e chiedere ad un giudice che lui meritava di più!

Chiariamoci: questo non è altro che un ulteriore ostacolo nel percorso già complesso della gestione del personale in azienda!

Questa svolta rappresenta una mina vagante sotto il solido terreno dell’imprenditoria tradizionale, introducendo una variabile di rischio che molti non avevano previsto e che pochi sono pronti ad affrontare.

Mentre il legislatore si dimena in un limbo di indecisioni e le corti si arroccano su posizioni giuridicamente nobili ma pragmaticamente problematiche, gli imprenditori si trovano a dover navigare in un mare tempestoso senza bussola.

La giurisprudenza, infatti, solleva il velo su un’incomoda verità: seguire alla lettera i CCNL non ti blinda più da contestazioni legali se la retribuzione dei tuoi dipendenti è giudicata insufficiente a garantire loro un’esistenza dignitosa, come sancito dall’articolo 36 della Costituzione.

Questo porta in parte a premiare i furbi, paradossalmente!

E il mio compito in questo blog é di fornirti alcune istruzioni per capire come non incappare in costose rivendicazioni.

Cominciamo:

  1. Applica CCNL soltanto sottoscritti dai principali sindacati;
  2. Confronta sempre la retribuzione del tuo CCNL con quello di categorie affini;
  3. Valuta cosa offre il mercato ai tuoi dipendenti.

Ecco dove entra in gioco Imprenditore Sereno.

A differenza di molti, noi non ci siamo lasciati sorprendere da questa evoluzione. Il mio Metodo è stato concepito proprio per affrontare questa nuova realtà, analizzando non solo le strategie di business ma anche la struttura retributiva della tua azienda.

Questo approccio non solo ti permette di anticipare le possibili insidie legali ma ti posiziona come un Imprenditore che rispetta e valorizza i propri dipendenti.

In un contesto dove la divisione tra CCNL di associazioni non ben precisate e riduzioni del costo del lavoro capestro, Imprenditore Sereno offre una terza via: quella di avere un Costo del Lavoro che sia un investimento per te e per la tua azienda.

Non si tratta di scegliere tra il benessere dei tuoi dipendenti e il successo della tua azienda; la vera scelta è tra rimanere intrappolati in un modello obsoleto o abbracciare un futuro dove equità e prosperità vanno di pari passo.

Senza dipendenti fedeli non si va da nessuna parte!

Non lasciarti intimidire da questa sfida. È il momento di fare una scelta decisiva per il futuro della tua impresa.

Con Imprenditore Sereno, non solo navigherai con successo attraverso queste acque turbolente, ma ne uscirai rafforzato, pronto per un futuro in cui giustizia sociale e successo aziendale non sono più visti come obiettivi contrapposti, ma come pilastri di un unico, solido edificio.

Richiedi ora il tuo Consulto Gratuito!

Sono Avvocato e Consulente del Lavoro: mi occupo di consigliare alle aziende come gestire al meglio le Risorse Umane. Credo che il Capitale Umano sia la vera risorsa che può fare la differenza per l'azienda che rende, produce e vuole perseguire traguardi di miglioramento e sviluppo. In quest'ottica cerco soluzioni ai problemi di Gestione del Personale, Costo del Lavoro, Contratti di Lavoro. La mia attività cerca di non basarsi su un pensiero standardizzato, ma si pone l'obiettivo di personalizzare le soluzioni. Cooperative e Welfare Aziendale sono due temi che mi appartengono e che fanno parte del mio know how.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.